Chincaglierie

Vilde Mailli

Chincaglierie

Chincaglierie è il primo libro di poesie di Vilde Mailli.

Gia' dal titolo (chincaglierie, come noto, indica oggetti minuti e di poco valore) mostra la predilezione dell'autrice per la misura della discrezione.

Il volume e' diviso in sezioni: Stagioni, Paesaggi, Animali, Vie, Bambini ecc, tutte elencate con la semplicità rigorosa di un inventario.

I testi sono brevi, fulminanti, anche di tre, quattro versi: un tocco lieve alla porta che avverte di sé non volendo disturbare. Eppure, di questa poesia si potrebbe dire molto, per esempio che non desidera convincere, né ha bisogno di farsi ammirare perché nell'onestà del suo enunciato basta a se stessa.

Il lettore passa da una sezione all'altra senza accorgersene perché i temi sono sì diversi, ma straordinariamente identici sono lo sguardo e il tono sommesso della voce... 'Nel quadro alla finestra / dondola la betulla / natura viva'.

Il testo è attraversato da guizzi di riflessione che lo collocano nell'ambito di quella nuova cultura delle donne che si legittima a parlare del mondo partendo da sé. Un soggetto femminile ormai consapevole che le partizioni simboliche della realtà in 'grande' e 'piccolo', 'alto' e 'basso', 'sublime' e 'quotidiano' sono conseguenti ad una separazione imposta da una storia patriarcale, hanno funzioni taciute di dominio, non hanno mai servito la felicità degli esseri umani e neppure le ragioni del conoscere. 

'L'Essenza del / Pomodoro Verde / sfugge alla parola / non alla lama che lo trafigge', 'Fare il pane / remoto il gesto / nell'attimo: Eternità'(Rossana Roberti)

Autore: Vilde Mailli - Titolo: Chincaglierie - Tipologia: Poesia - Anno:  -Numero di pagine: 128

ISBN: 88-8971410-x - Prezzo: €. 10,00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *